VALIS. I mondi di Philip K. Dick | Teatro delle Selve

Teatro degli Scalpellini via Marconi 10, San Maurizio d'Opaglio

Drammaturgia, regia e interpretazione: Franco Acquaviva
E con: Mariasole Acquaviva
Colonna sonora: Stefano Acquaviva
Produzione: Teatro delle Selve 2022 in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo
>>>
“Io di professione faccio lo scrittore di fantascienza. Mi occupo di fantasie. La mia vita è come una fantasia. Tuttavia Gloria Kudson giace in una tomba di Modesto, California. C’è una foto della sua corona funebre nel mio album di fotografie. E’ una foto a colori, e i fiori sono molto belli. Sullo sfondo è parcheggiata una Volkswagen. Mi si vede mentre mi ci infilo. Non ce la faccio più”.
Questa è una delle tante soglie del magmatico “Valis”, il romanzo che con altri due titoli forma “La trilogia di Valis”; nella traduzione italiana, più di 700 pagine, che pare l’autore abbia scritto in soli 15 giorni.
Di Philip Dick ci affascina la capacità di immaginare non tanto e non solo mondi futuribili, ma livelli di realtà sempre più complessi e compresenti l’uno all’altro, di cui il livello che ci è dato vivere è solo un tratto passeggero e instabile.
Dick è un viaggiatore di dimensioni spaziotemporali simultanee, dove passato presente e futuro tendono a scomparire e a infiltrarsi l’uno nell’altro.
Lo scrittore di Berkeley, nel marzo 1974, ebbe anche una serie di esperienze che si possono definire mistiche, esperienze che cercò di analizzare e comprendere nelle oltre 2000 pagine dell’ “Esegesi”.
E’ un autore cardine che sta sul limitare, anzi ormai ci è entrato in pieno, della grande letteratura, tanto che nel 2022 (quarantennale della morte) i Meridiani Mondadori, la collana italiana più prestigiosa dei classici della letteratura universale, gli dedicherà un volume.
Lo spettacolo assume come punti di partenza il citato “Valis” e la biografia che gli ha dedicato Emmanuel Carrére “Io sono vivo, voi siete morti”.
Biglietto: euro 12.00
SPETTACOLO IN ABBONAMENTO
VADO  TEATRO! è un progetto selezionato dal bando CORTO CIRCUITO – PIEMONTE DAL VIVO

€ 12

AL CINGHIALE BIANCO (in compagnia di Franco Battiato) | Teatro delle Selve

Teatro degli Scalpellini via Marconi 10, San Maurizio d'Opaglio

Drammaturgia, regia, interpretazione: Franco Acquaviva
E con: Elia Perboni, Giordano Casiraghi

Musica dal vivo: Spaziocalmo
Produzione: Teatro delle Selve 2022
>>>
Alla locanda del Cinghiale Bianco tutto è in attesa di un ospite speciale, verrà, non verrà? Nel frattempo alcuni amici raccontano delle storie che lo riguardano, mentre il fantasma della sua musica si diffonde per opera della band ospite del locale.
Al tavolo Elia Perboni, giornalista e autore, con ospite a sorpresa per tracciare ricordi e racconti, e Franco Acquavia attore e drammaturgo, che aggiunge letture d’attore e azioni sceniche; mentre la band degli Spaziocalmo accarezza le melodie dell’ospite assente.
Cosa rimane di Battiato nella musica delle giovani generazioni? E come “vedono” le nuove band la sua musica? Gli Spaziocalmo, indie band di ventenni con all’attivo un non trascurabile palinsesto di proprie produzioni originali, passate al vaglio di qualche contest importante, distribuite da una piccola agguerrita etichetta e confortate dal parere più che positivo di alcune testate specializzate, fanno attraversare la propria musica da non pochi rimandi a B. Ma come lo reinterpreterebbero? La domanda costituirà uno dei tanti fili della serata.
Biglietto: euro 12.00
SPETTACOLO IN ABBONAMENTO
VADO  TEATRO! è un progetto selezionato dal bando CORTO CIRCUITO  – PIEMONTE DAL VIVO

€ 12

CAMMINANTI DEL SILENZIO | Teatro delle Selve

Antica Via degli Scalpellini San Maurizio d'Opaglio

Partenza da via Alzo, angolo via Repubblica, parcheggio di fianco azienda Giacomini, San Maurizio d'Opaglio

scheda Google Maps: https://www.google.it/maps/@45.7818213,8.3831862,3a,75y,260.14h,76.62t/data=!3m6!1e1!3m4!1sFOcjnKh1nzfSQzPtgrBUwg!2e0!7i16384!8i8192

TEATRO DELLE SELVE
CAMMINANTI DEL SILENZIO. Spettacolo itinerante nella natura (per max 35 spettatori)

Drammaturgia e regia: Franco Acquaviva
Testi di F. Acquaviva, Chandra Candiani, Giuliano Scabia
Con: F. Acquaviva, Mariasole Acquaviva, Anna Olivero
Una produzione Teatro delle Selve 2021
>>>
Una camminata nella natura dove ascolare e ascoltarsi. Un percorso nella stupenda Antica Via degli Scalpellini, un ambiente dove la vegetazione è cresciuta sugli enormi massi di granito bianco della cava che lì sorgeva circa un secolo fa.
Un sentiero che si sviluppa a mezza costa e che in parte si affaccia sul lago d’Orta. E una camminata immersiva esperienziale, per pochi spettatori, guidata da Anna Olivero, attrice e insegnante di meditazione e Raja yoga, che integrerà la proposta teatrale dell’attore e poeta Franco Acquaviva.
Modi diversi di percepire la natura e il nostro movimento in essa si potranno sperimentare nelle camminate; dal canto loro i racconti d’autore, inseriti nella fantastica progressione vegetal-minerale-paesaggistica del percorso, interagiranno teatralmente con lo spazio e gli spettatori, a ricordarci che “il silenzio è cosa viva”, come scrive la grande poetessa Chandra Candiani.
Biglietto: 12 euro
In collaborazione con la rassegna CONCENTRICA

€ 12