SELEZIONATI I VINCITORI DEL PREMIO SCENA&POESIA 2018! Leggi il comunicato...
SELEZIONATI I VINCITORI DEL PREMIO SCENA&POESIA 2018! Leggi il comunicato...

continua...

Archivio 2008-09-10-11-12-13-14

PROGETTI SPECIALI

28/02/2014

PER FARE UN ALBERO > TEATRO DJEMBE'

13:30 - Aula Magna LICEO ENRICO FERMI - Arona

ARISTOFANTI ALLA PACE

ARISTOFANTI ALLA PACE

Ripresa e presentazione per gli studenti del Liceo E. Fermi di Arona di ARISTOFANTI ALLA PACE - LA PACE DI ARISTOFANE, spettacolo di interazione sociale nato nell'ambito del progetto PER FARE UN ALBERO, ideato da Kaleidoscopio e sostenuto da FONDAZIONE CARIPLO.

>>>

Conduzione gruppo, regia e drammaturgia: Franco Acquaviva

Con Carlotta Bartolucci, Catia Fornara, Mohamed Lashin, Giulia Maiocchi, Manuel Piana, Nadia Samonini, Carmen Schneider

In collaborazione con Comune di Omegna, Associazione Mastronauta, PARCO DELLA FANTASIA "GIANNI RODARI"

>>>

SCHEDA DI LAVORO

Prendere in mano Aristofane e dire: ma qui parla di adesso, di oggi, di ora e poi far finta di non averlo capito e trattarlo con la distanza giusta; oppure prenderlo e usarlo come una scatenata sinfonia del tempo presente contaminandolo con scritture parallele? Il gruppo degli Aristofanti sta giocando da mesi con me su questo testo e devo dire che abbiamo preso la seconda strada infischiandocene del rispetto dovuto al signor Classico. Libertà gratuita del teatrante? Si vedrà. Rimane il fatto che in teatro se non c'è bio non c'è dio, se non c'è fisica non c'è metafisica, se non c'è biomeccanica si rischia la metalmeccanica.

Lo spettacolo è l'esito pubblico del laboratorio Teatro Djembè che Franco Acquaviva, regista e direttore artistico di Teatro delle Selve, ha condotto nell'ambito del progetto triennale Per fare un albero http://www.perfareunalbero.org . Un frammento scenico che si nutre di buona parte del testo di Aristofane e lo contamina con una scrittura parallela. Dalla prossima stagione lo spettacolo verrà usato come "moneta di scambio" con l'obiettivo di stimolare situazioni di dialogo nei contesti sociali più diversi.

I partecipanti al lavoro, teso soprattutto alla coesione sociale, sono
persone di diverse età e provenienza geografica
. Ragazze e ragazzi tra i 16 e i 26 anni, insieme a donne e uomini adulti, formano un gruppo dalle caratteristiche insolite, aperto ad una condivisione intergenerazionale dell'esperienza comunicativa del teatro. Nel lavoro di messa in scena si è cercato un rapporto essenzialmente ludico con il testo, a partire dalle sue incredibili capacità di metamorfosi. Aristofane sembra parlarci oggi più che mai, e la sua carica comica ed eversiva è in grado di interpretare anche il nostro presente.

Torna su


entra nella fotogallery del Teatro delle Selve

Teatro degli Scalpellini > VADO A TEATRO! Stagione teatrale 2017-2018 - direzione Teatro delle Selve

  • Con il sostegno di FONDAZIONE PIEMONTE DAL VIVO
    Con il sostegno di FONDAZIONE PIEMONTE DAL VIVO
  • REGIONE PIEMONTE
    REGIONE PIEMONTE
  • Comune di San Maurizio d'Opaglio
    Comune di San Maurizio d'Opaglio
  • Istituzione Museo del Rubinetto
    Istituzione Museo del Rubinetto
  • ECOMUSEO DEL LAGO D'ORTA E MOTTARONE
    ECOMUSEO DEL LAGO D'ORTA E MOTTARONE

RASSEGNA STAMPA PRODUZIONI


Sede Legale: Via Carmine 5, Vacciago - 28010 AMENO (NO)
Sede Operativa: TEATRO DEGLI SCALPELLINI - Via Marconi, 1 - 28017 San Maurizio d’Opaglio (NO)
P. Iva 01695070035

email: info(at)teatrodelleselve.it
Cell. +39 339 66 16 179